III GALA’ DELLE SCUOLE: ELEZIONE DELLA “MADRINA DEL CARNEVALE”

Anche quest’anno ritorna il “Galà delle Scuole” per eleggere la “Madrina” del 59° Carnevale di Castrovillari. Lo scorso anno è stata eletta Martina Mazza del Liceo Scientifico “E. Mattei”. La prima parte delle selezioni è avvenuta attraverso il coinvolgimento di tutti gli Istituti Superiori di Castrovillari che hanno selezionato le loro candidate. Da questa prima fase usciranno i nomi delle finaliste la cui valutazione e votazione sarà operata da una giuria tecnica, composta da dirigenti e professori di ogni Istituto che hanno aderito, i quali però non potranno votare, nella serata finale, le proprie studentesse. 
Il concorso si concluderà il 19 febbraio alle ore 21, al Teatro Sybaris, con il “III Galà delle Scuole”, allorquando, la giuria tecnica decreterà,la “Madrina del Carnevale 2017”. 
La studentessa che si fregerà del titolo, sarà presente a tutti gli eventi del Carnevale di Castrovillari. 

Albo Madrine 
2015 Arianna Blotta Liceo Classico “G. Garibaldi” 
2016 Martina Mazza Liceo Scientifico “E. Mattei” 

 

Read more...

"I Piccoli della Pro Loco"

Questi "Piccoli" non finiscono mai di stupirci. Dopo l'esibizione al Teatro Sybaris per la presentazione del calendario cittadino della nostra Associazione, ad appena due giorni di distanza, tornano ad esibirsi con grande successo sullo stesso palco, per la manifestazione di beneficenza organizzata dal club di servizi Rotary di Castrovillari. Una serata organizzata con grande attenzione dal Presidente del Rotary, Dott. Enrico Guercio, che ha coinvolto, insieme alla Pro Loco, la Scuola di Musica del Maestro Agnese Bellini e la Scuola di ballo "Sarà Danza" della Maestra Sara Mola. Allo spettacolo, condotto con grande competenza ed esperienza da Azzurra Landi e Antonio Pandolfi, ha assistito un folto pubblico che ha risposto con grande partecipazione ed entusiasmo. Encomiabile lo spirito dell'iniziativa volta a raccogliere fondi per una casa famiglia di Castrovillari che accoglie bambini e adolescenti facendo fronte a tutte le loro esigenze. Un plauso a tutti i partecipanti ma soprattutto ai nostri "Piccoli" e alla loro insegnante, l'instancabile Valentina Grisolia, che hanno saputo ben eseguire canti e balli della tradizione popolare castrovillarese. Un ringraziamento caloroso ai genitori e al Rotary Club che ha voluto coinvolgerci in questa bella iniziativa.  

Read more...

SCUOLE DI DANZA A CONFRONTO 2017

“Scuole di danza a confronto”, la manifestazione, inserita nel variegato cartellone del Carnevale di Castrovillari, è giunta alla XXIII edizione. Un appuntamento ormai consolidato negli anni che offre la possibilità alle varie scuole di danza del territorio di confrontarsi a “ritmo” di balli. Una iniziativa curata da Carlo Catucci in collaborazione con Pagliaminuta Strumenti Musicali, UISP, Comitato Territoriale di Castrovillari, che ogni anno dedica due giornate all’evento che si svolge presso il Teatro Sybaris di Castrovillari.

Novità di quest'anno la Maestra Carolin Smith (Ballando con le stelle) terrà a Castrovillari nell'ambito delle manifestazioni del Carnevale, due stage presso la palestra del Liceo Scientifico "E. Mattei" di Castrovillari nei giorni 21 e 22 febbraio dalle ore 16 alle 19.

Chiunque fosse interessato ai fini della partecipazione può rivolgersi presso la segreteria della Pro Loco. 

Read more...

Curriculum della Pro Loco del Pollino

Fondata nel 1959, la Pro Loco del Pollino di Castrovillari ha sempre avuto, sin dall'inizio, il fine di promuovere la città di Castrovillari e le aree limitrofe in tutte le sue svariate sfaccettature: nel campo del turismo, dell'informazione, della tutela e della conservazione delle tradizioni popolari, dello sport, in particolare di quello cosiddetto "minore", della salvaguardia ambientale e dell'incentivazione delle arti in tutti i suoi rami. Riveste, dunque, nell’ambito della  rete territoriale prevista nel Piano di Sviluppo Locale un importante ruolo di coordinamento.

Dal 1993, la Pro loco si è arricchita dell’ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica (I.A.T.), utile sia ai turisti che ai cittadini, in quanto informa sulle strutture ricettive presenti sul territorio, sulle bellezze naturalistiche, sugli itinerari turistici del comprensorio, sulle escursioni organizzate dalle preposte associazioni, sui trasporti locali e regionali, sugli eventi, e sulla stagione teatrale comunale, per cui provvede anche alla prevendita dei biglietti. Oltre ad avere un Consiglio di Amministrazione (vedi organigramma) conta due unità lavorative annue operative presso l’ufficio I.A.T. e la sede amministrativa. Dal 2003  l’Ente gode, inoltre, delle risorse umane del Servizio Civile Nazionale, grazie alle quali riesce ad incrementare le proprie attività oltre a coinvolgerle pienamente nello sviluppo socio-culturale del territorio.

 Da più anni, inoltre, ospita i tirocinanti dell’Università della Calabria del corso di laurea di Scienze Turistiche, e ha già cooperato (e si appresta a cooperare ancora) con il Comune di Castrovillari e l’Euroform RFS alla realizzazione del progetto “CVME 3: tirocini formativi e valorizzazione del tessuto economico locale, del turismo eno-gastronomico e delle produzioni tipiche locali”.

Attualmente sono attive otto sezioni: Sezione Carnevale, Sezione Folklore, Sezione Informazione ed Accoglienza Turistica, Sezione Giornale, Sezione Ambiente, Sezione Scacchi, Sezione Micologica. In totale, tutte le sezioni annoverano oltre 400 iscritti che frequentano con assiduità la sede di Palazzo Varcasia di Castrovillari.

Tra le varie sezioni, quella dedicata al folclore, rappresenta il fiore all’occhiello della storica Pro Loco, in quanto porta con sé e diffonde tanto le tradizioni musicali quanto gli abiti storici. Tra le sue produzioni: Il Ciclo dell’anno, Marmacìa, Paisane.

La Pro Loco, oltre ad affiancare le diverse sezioni, ha organizzato ed organizza grandi manifestazioni, tra cui Briciole di Natale, Perciavutti e, in particolare, il Carnevale del Pollino e Festival Internazionale del Folklore giunto nel 2015 alla 57^  edizione.

Realizza dal 2007 il Festival Etno-Jazz “Suoni”.

Dal  2006 organizza “Civita..nova”  manifestazione  turistico/culturale per la conoscenza, promozione e valorizzazione delle peculiarità del territorio di Castrovillari . Suoni e Civitanova, come il Carnevale ed il Festival Internazionale del Folklore hanno cadenza annuale di conseguenza sono state realizzate e saranno realizzate e programmate anche per l’anno in corso.

 

CIVITA…NOVA: NEL BORGO ANTICO PER RILANCIARE L’IDENTITA’ TERRITORIALE

La “Civita” come vetrina delle tipicità locali, dell’enogastronomia d’eccellenza, dell’artigianato di qualità, segno distintivo ed identitario di una terra tutta da scoprire. Nel tempo, Civita...nova ha raggiunto lo scopo

per cui era stata creata: sfruttare il veicolo dello spettacolo e del divertimento per apportare benefici al territorio creando nuove opportunità di crescita e sviluppo. Ci si augura che il borgo di Castrovillari possa

 rivivere tutto ciò nella sesta edizione di Civita…nova, a cura della Pro Loco del Pollino e del Comune di Castrovillari, nei giorni di settembre di gni anno, con la stessa grande partecipazione e coinvolgimento popolare.

Una rassegna dal chiaro carattere identitario e che ha l’intento principale di valorizzare le realtà e le risorse locali, quindi un borgo antico e ricco di storia come quello del capoluogo del Pollino, riscoprendone slarghi, piazze, vicoli suggestivi che faranno da scenario naturale agli eventi in programma. Musica, teatro, poesia, folklore, vernacolo, arte faranno della “Civita” il borgo delle arti e dei sapori del Pollino grazie anche al coinvolgimento di alcuni comuni del comprensorio con la volontà precisa di continuare il percorso della rete di corresponsabilità territoriale. Artefice di questo intenso lavoro di intreccio di esperienze e saperi è la Pro Loco del Pollino di Castrovillari, la quale crede fortemente nel rilancio a favore di questa storica iniziativa volta a coniugare sviluppo e territorio, conoscenza e gusto.

Tre giorni di grande attività culturale, artistica, enogastronomica, per soddisfare i palati di tutte le generazioni e ridare vitalità alla “Civita”, gioiello architettonico della città di Castrovillari, spazio affascinante già teatro di diverse iniziative culturali ed artistiche.

Il borgo castrovillarese aprirà i suoi vicoli, le piazze, i suoi monumenti più significativi a quanti vorranno godere del fascino di angoli unici che si candidano a diventare lo spazio del marketing identitario della città del Pollino.

Sono state previste numerose iniziative nell’intero centro storico che,, grazie a questa peculiare manifestazione, potrà diventare una vera e propria vetrina per le eccellenze del nostro territorio. Infatti, oltre gli spazi espositivi per accogliere sempre meglio i numerosi turisti saranno organizzati: concerti in Piazza Castello, attività teatrali, animazioni musicali nei vicoletti del centro storico, animazioni musicali all’interno del Protoconvento Francescano, cinema all’aperto e tante altre iniziative atte a far sì che il centro storico ritorni ad essere punto nevralgico della cultura dell’intera area del Parco del Pollino e non per ultimo, ad arricchire la manifestazione, il festival degli artisti di strada: le strade del borgo antico illuminate dalle fiamme degli sputafuoco, colorate dagli abiti dei clown, arricchite dalle statue viventi, giganti sui trampoli, creeranno il clima di festa per i bambini e per tutti coloro i quali girovagando tra gli stand potranno osservare le eccellenze gastronomiche della città e del comprensorio.

Dal borgo al territorio, dalla città al comprensorio Civita…nova diventa in quei giorni lo spazio del confronto, dello scambio, dell’incontro e della conoscenza, per guardare al futuro coscienti della ricchezza di una identità territoriale unica nel suo genere.

 

IL CALENDARIO

Dal 2007 è impegnata per la realizzazione di un Calendario Cittadino dove ogni anno il tema abbraccia  la conoscenza delle tradizioni popolari , gastronomiche e culturali di Castrovillari e del territorio limitrofo come per esempio:  “Ludi e Frutti”; “Ottant’anni insieme”,   “I giochi della memoria”, “I mestieri”, “Cuzzi e Pacchiane”, “Panza mia fatti Capanna”.

L’omonimo gruppo folklorico, tra i tanti riconoscimenti ottenuti, è stato insignito della Medaglia d’oro “Calabria 2006”,  ed è risultato vincitore nell’anno 2011 del  premio per il “150° anniversario l’Unità d’Italia” come primo gruppo folklorico d’Italia.

Infine, si evidenziano i contributi alla realizzazione di materiale turistico e promozionale per assistere e interessare l’ospite nella sua visita, tra le più recenti pubblicazioni si ricorda il Vademecum di Castrovillari e dintorni (febbraio 2007); il DVD “Paisane”  (febbraio 2007).

 

IL CARNEVALE

 Tra le più importanti "manifestazioni turistiche" realizzate in Calabria, figura il Carnevale del Pollino e Festival Internazionale del Folklore, organizzato dalla Pro Loco di Castrovillari.

La manifestazione è giunta alla sua 57.esima edizione e si svolge a Castrovillari nella settimana carnevalesca di ogni anno. Il programma delle ultime edizioni è il seguente:

Quattro sfilate principali che hanno luogo domenica  Febbraio, il giovedì grasso, domenica Febbraio e martedì grasso:

nel primo appuntamento sfilano i migliori gruppi mascherati delle scorse edizioni, assieme ad alcune anticipazioni dei nuovi costumi;

la seconda sfilata vede come protagonisti i bambini ed il corteo per l’incoronazione del Re Carnevale con la madrina della manifestazione;

la terza sfilata è caratterizzata dalle nuove maschere, da artisti da strada, da gruppi folk italiani e stranieri e dai nuovi carri;

l'ultimo appuntamento prevede la sfilata delle maschere e dei carri allegorici ed il gemellaggio del corteo principale col corteo dei bambini, costituito da 12 carri e 2000 bambini in maschera;

Un "Carnevale dei bambini" che coinvolge le scuole materne ed elementari del comprensorio e dei ragazzini che partecipano da "visitatori";

Una serie di rappresentazioni teatrali, concerti di musica leggera, etnica e folk, conferenze ed altre manifestazioni, tese ad allietare il soggiorno di coloro che prendono parte all'intero carnevale (turisti e corregionali):  1) la mostra "Maschere - I più bei costumi del Carnevale del Pollino" ed il concorso fotografico sul carnevale, con le cui fotografie viene creata un'apposita mostra presso la sede della Pro Loco; 2) Lo spettacolo "Scuole di ballo a confronto", dove si esibiscono le migliori scuole di ballo della regione; 3) le esibizioni musicali di artisti di fama internazionale; 4)  Seminario Studi sul Carnevale; 5) la Gara Podistica delle Maschere; 6) il concorso scolastico per artisti da strada; 7) la presenza di ritrattisti e caricaturisti scelti dagli Istituti d’Arte calabresi; 8) concerti nei Pub; 9) concerti nei portoni dei palazzi storici della città; 10) presenza dei cantastorie nelle pizzerie e nei ristoranti cittadini.

Festival Internazionale del Folklore: partecipano alla gara gruppi folklorici provenienti da tutto il mondo,  con la presenza di alcuni gruppi albanofoni. Generalmente ogni gruppo si esibisce nella piazza principale, nel teatro cittadino e nel teatro tenda che viene allestito nel comune. Nel penultimo giorno del Carnevale, nel teatro del Protoconvento Francescano si svolge il Gran Gala del Folklore: tutti i gruppi si esibiscono per  l'ultima volta ed a fine serata viene assegnato il premio, uno dei più antichi e prestigiosi del settore. Lo spettacolo è sempre presentato da personaggi di levatura nazionale.

E' utile soffermarsi un attimo sull'aspetto folklorico, che, in precedenza è stato segnalato come elemento ideale per completare qualsiasi tipo di offerta turistica, in particolare quella di carattere culturale. In questo caso il folklore gioca un ruolo determinante per il successo del Carnevale, visto che costituisce una componente assolutamente esclusiva per questo tipo di manifestazioni. Il folklore rappresenta uno dei punti cardine dell'attività della Pro Loco di Castrovillari che, col suo gruppo, rappresenta la Calabria e l'Italia in numerose manifestazioni internazionali di folklore. Oggi l'associazione castrovillarese è l'unica, fra quelle calabresi, ad avere un proprio gruppo folk.

 

SUONI

"Il giardino: opportunità d'incontro e scambio, di apertura e condivisione delle esperienze; spazio aperto a tutti, "luogo emozionale" dove chiunque, dai bambini agli anziani, può "agire" e mettersi in gioco deponendo anche solo per pochi istanti la pirandelliana maschera della vita di tutti i giorni e ritrovare se stesso e la propria spontaneità". Con questo orizzonte, grazie alla passione e alla nostra volontà, aiutati dalla Pro Loco di Castrovillari e dal Comune, è nato "SUONI", evento dedicato interamente alla buona musica, concepito anche nell'ottica di contribuire alla valorizzazione e alla riqualificazione di questa città, con l'obiettivo di diffondere la conoscenza e la cultura anche nel Sud Italia. "SUONI" è un progetto ambizioso ma anche realistico, nato dalla miscela mai scontata e banale tra musica popolare - world music e jazz. Con il termine "jazz" viene spesso definito, così come avviene anche per la cultura popolare, ciò che nella musica definito non è. E il jazz, oggi, non è più solo "americano" ma anche latino, australiano, africano, europeo, mediorientale: ogni continente ha le sue espressioni in artisti di straordinario talento e incredibile originalità. Artisti che del jazz hanno assimilato l'energia più creativa, l'assoluta libertà d'espressione, l'anima e il vistuosismo, l'impulso a superare ogni barriera psicologica e culturale.

Questo, l'intento primario della kermesse: musiche di confine che spaziano da un genere all'altro senza mai invaderlo, rispettandone le origini pur contaminandole con diverse culture. Gastronomia, videoproiezioni e laboratori sono presenti all'interno della manifestazione, risultandone l'idea fulcro per attrarre chi si accosta, per la prima volta, a questo melange musicale.

Fare un Festival significa, attraverso la cura dei concerti e dei laboratori, la scelta dei musicisti e la ricerca dei contenuti, esprimere la propria identità e la propria visione del mondo, nonché vivere il personale rapporto col tempo rivolgendo attenzione a ciò che accade nel jazz, nella musica contemporanea e tradizionale, nella letteratura, nella poesia, nelle scienze.

 

 

 

 

 

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Web Design © STEXEMC2. All rights reserved.

Visit fbetting.co.uk Betfair Review

Log In or Sign Up

Log in with Facebook

Forgot your password? / Forgot your username?